News

Betta Carbone e la “Nuoto Catania”

Betta Carbone e la “Nuoto Catania”

Archivio eventi

Incontro
Sabato 7 novembre, ore 11, Corso Sicilia 91

La campionessa olimpica di pallanuoto
e capitano della Nazionale
Tania Di Mario
e gli atleti della
Nuoto Catania

parleranno di sport, vita e sfide
con Betta Carbone, co-autrice del libro
Gli Inaffondabili
Storie di ragazzi allenati alla vita
di Mario Franchi e Betta Carbone
Ediciclo Editore

inaffondabili2Lo sport come educazione alla vita nella testimonianza di un allenatore di nuoto.

Con la prefazione di Giovanni Malagò, presidente del Coni, e di Alessandro Campagna, allenatore della Nazionale italiana maschile di pallanuoto.

Con le testimonianze di due tra i più grandi allenatori di nuoto contemporanei: Gennadi Turetski e David Marsh.

Da trent’anni Mario Franchi è allenatore di nuoto.
Da trent’anni ha accettato la sfida di aiutare bambini a diventare adulti, e qualche volta anche campioni. Dopo trent’anni, seguendo giorno dopo giorno i suoi ragazzi, Mario Franchi è più che mai convinto di quanto siano imprescindibili nella formazione sportiva il rispetto, la predisposizione all’ascolto e all’osservazione, la fiducia reciproca: strumenti culturali che sono l’unica garanzia, ben al di là delle competenze e della preparazione tecnica, per un armonico sviluppo psicofisico del giovane essere umano che si sta allenando. Mario Franchi ha aperto l’archivio delle sue storie e delle sue conoscenze a Betta Carbone. E a Betta hanno raccontato la loro esperienza di “allievi” di Mario persone che, nella vita, hanno poi saputo intraprendere strade diversissime dal nuoto – un operatore culturale, un imprenditore, una suora – ma che, grazie a quel percorso educativo, hanno realizzato pienamente se stessi. Del resto allenare alla vita, per formare uomini e donne prima che campioni, all’estero è la consuetudine nell’educazione al nuoto, come dimostrano in questo libro le testimonianze di due illustri colleghi internazionali, nonché amici, di Mario Franchi: il russo Gennadi Turetski, oggi allenatore della Nazionale Svizzera e in passato coach di campioni come Aleksandr Popov e Ian Thorpe, e David Marsh, allenatore della Nazionale Statunitense, e scopritore di grandi talenti come Ryan Locthe, Tyler Clary e Nick Thoman.